Agenzia regionale per le adozioni internazionali - Regione Piemonte - Via Bertola, 34 – 10122Torino Tel.: 011/432.12.22

Testata ARAI


Home Da bambino a bambino

DA BAMBINO A BAMBINO

ico france  Version française

Di cosa si tratta?
“Da bambino a bambino” è il titolo di un e-book dedicato a tutti coloro che ruotano attorno al mondo dell’adozione: bambini (sì,prima di tutto i bambini), genitori, operatori italiani e non, curiosi.
L’adozione, passo passo…. Attraverso i suoi 10 capitoli, l’e-book racconta la storia di Moïse, un bimbo africano che sta per essere adottato.  Oltre a descrivere gli eventi tipici di ogni passaggio, nei capitoli trovano spazio le emozioni e gli interrogativi del piccolo protagonista. In maniera simbolica e immaginaria, Moïse può interagire con i bambini adottati prima di lui che lo aiutano a trovare le risposte e che lo rassicurano rispetto a ciò che prova. “Ca va aller, Moise!”, gli ripetono per non fargli perdere la speranza.
nostalgia_fannoAlbum.jpg


SCARICA LA GUIDA ALLA LETTURA La guida alla lettura è un’utile presentazione dell’e-book in ogni sua parte, che descrive i vari capitoli, perché e come leggerli.

Perché un e-book per parlare di adozione?
Perchè la tecnologia ci consente di parlare di adozione internazionale in maniera più efficace: le illustrazioni animate, l’audio-storia disponibile in più lingue e l’interattività facilitano l’accesso ai suoi contenuti e permettono al bambino di divenire parte attiva della storia.

  

nuoviamici.jpgDa bambino…. a bambino!
Ma ciò che rende davvero a misura di bambino questo e-book è che si basa sul racconto di altri bambini adottivi. Sappiamo tutti quanto sia difficile spiegare ad un bambino che andrà a vivere con una nuova famiglia, specie se questa abita in un posto lontano. Per questo abbiamo chiesto aiuto ai bambini che già hanno vissuto quest’esperienza: grazie alle loro parole abbiamo potuto raccontare l’adozione “da bambino a bambino”.



 
tutti insieme.jpgCome è nato questo progetto?
Questo progetto è il frutto di un lavoro di squadra per accompagnare sempre meglio i bambini, nel modo culturalmente e psicologicamente più attento. Le interviste ai bambini adottati sono state condotte sotto la supervisione del Dipartimento di Psicologia dell’Università di Torino e lo storyboard è stato analizzato e rivisto da mediatori culturali e da operatori africani che si occupano di infanzia in difficoltà.
 


29_30.jpgA chi è rivolto?
Questo e-book è pensato in primis per i bambini in attesa: di una famiglia, sì, ma più in generale di un progetto di vita. Non solo bambini africani e burkinabè, ma tutti i bambini che vivono il percorso adottivo, perché i passaggi della storia adottiva sono spesso simili e condivisi.
 A “lavori in corso” ci siamo però resi conto che “Da bambino a bambino” può interloquire anche con tutti quei bimbi già adottati che sentono il bisogno di ricostruire i pezzi della propria storia. Questo e-book è un detonatore di domande, di risposte, di storie, un vero e proprio stimolo per parlare di adozione con tutti bambini, per questo si rivolge anche a tutti quegli adulti che stanno al loro fianco: genitori, operatori, insegnanti, ecc.


attesa.jpgUn utilizzo “oltre confine”
Meglio leggerlo in italiano o in francese? O meglio ascoltarlo in morè?
La possibilità di cambiare lingua a seconda dell’esigenza, di leggere il libro con la propria voce o ricorrendo alla narrazione audio, dona una grande flessibilità a questo e-book. Il bambino si sentirà accompagnato da questa storia che gli è stata letta mentre si trovava in istituto, ma che può proseguire anche una volta incontrati i genitori: una storia, la stessa storia, che accompagna il bambino in tutti questi passaggi, attraverso al lingua più adatta a quel momento della sua vita. 
“Da bambino a bambino”, oltre ad essere un ponte che collega la sponda passata e quella presente di ogni storia, collega anche l’Europa e l’Africa: operatori di due continenti, portatori di culture differenti ma sempre attente ai bisogni dell’infanzia.

 
altCome funziona?
“Da bambino a bambino” è disponibile gratuitamente su questo sito. Può essere letto su smartphone o tablet (non è possibile leggerlo da computer). Per leggerlo, è necessario per prima cosa scaricare un’app gratuita (PubReader, disponibile sia per dispositivi Android che Apple).
Una volta scaricato e installato PubReader, potrete scaricare il contenuto del libro dai link presenti a fine pagina.

Vi suggeriamo di scaricare e tenere in memoria tutti e 10 i capitoli, per poterli leggere uno alla volta (in questo caso consigliamo di farlo collegando il dispositivo a una rete WI-FI non a consumo).
Non dimenticate di scaricare anche la guida alla lettura che, oltre a contenere un’introduzione all’e-book, vi accompagna al suo utilizzo, capitolo per capitolo (presentandovi una sintesi del contenuto, perché è importante leggerlo e suggerimenti su come farlo).

Eccovi le istruzioni dettagliate su come scaricare “Da bambino a bambino”

Primo passo: Scaricare il lettore
Per scaricare gratuitamente il lettore (PubReader) sul proprio smartphone o tablet, fare click su  Google Play (per tutti i dispositivi che non sono di marca Apple) oppure su AppStore (Per I-Phone e I-Pad)

Secondo passo: Scaricare l’e-book
Dallo stesso dispositivo in cui avete scaricato PubReader, aprire questa stessa pagina del sito ARAI (come se andaste in una qualunque pagina web con il vostro browser, ad esempio Chrome o Safari)  e fate click sui link ai capitoli a fondo pagina. Lo scaricamento del file partirà in automatico. Ora accadrà qualcosa di diverso a seconda che il vostro dispositivo sia Android o Apple:

•    Sui dispositivi Apple dovrebbe comparire nel browser una schermata grigia con l’icona di PubReader basta cliccare su “Apri in PubReader” e lo aprirà in automatico.
•    Sui dispositivi Android, a seconda del modello, potrebbe aprirlo in automatico, chiedere di scegliere PubReader tra più applicazioni disponibili o mostrare il file nella casella download. Nell’ultimo caso basterà schiacciare sul file e verrà aperto.

Buona lettura!

SCARICA I CAPITOLI


Chi sono i partner del progetto?
Il progetto è stato svolto in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino grazie al contributo della Fondazione CRT.

L’e-book è stato scritto e illustrato da Benedetta Frezzotti, realizzato attraverso PubCoder , nostro partner tecnico, ed è pubblicato da Edizioni Piuma.   

Fondazione-CRT-Rettangolare.gif

alt

logo Edizioni Piuma.jpg